Quantum, ovvero come guarire la vita realizzando la tua Bellezza Esistenziale

quantum[1]

di Massimo Claudio Volpicelli

Non c’è fisica quantistica ma suggerimenti su come incontrare il proprio Sé, il proprio progetto esistenziale occultato da storia e cultura sociale. E’ il tema predominante nelle pagine del libro “Quantum” (Uno Editori) scritto da Damiano Lazzarano (si autodefinisce un “ricercatore del Sé profondo”) per aiutare quelle ‘vittime inconsapevoli’ dei condizionamenti ricevuti a scoprire il proprio ‘Quantum di Bellezza Esistenziale’, il vero motivo per cui siamo nati.

SOSTIENI OASI SANA

Chi sono veramente? Qual è il mio progetto esistenziale? Perché la mia vita non funziona? Cosa posso fare? Stai vivendo la Tua vita, oppure stai vivendo i condizionamenti che hai ricevuto?Tu sei il tuo desiderio. Com’è la tua intenzione, così è la tua volontà. Com’è la tua volontà, così è il tuo agire. Com’è il tuo agire, così è il tuo destino”. Parafrasando massime di saggezza orientale, l’Autore accompagna il lettore in un viaggio da condurre davanti al proprio specchio, per stanare fallate credenze limitanti (partorite dalla matrix socio-politica dominante, un vissuto antropologico personalistico esistenziale) e pensieri menzogna, veri e propri auto-sabotaggi (più o meno inconsci) alla base del rifiuto della propria personalità: “Tu non sei nato per soddisfare le aspettative dei tuoi genitori né quelle delle altre persone. La vita è tua. Tu appartieni alla vita e all’Universo”.

quantummmmm

Fortemente ancorato agli echi freudiani (il complesso di subordinazione da madre e padre), il testo sorvola peccaminosamente sulla nuova mappatura della psiche fornita dalla psicologia transpersonale di Grof e persino sull’anima mundi e l’archetipo di Jung, riuscendo comunque a tratteggiare un’interessante panoramica sui nodi esistenziali e gli irrisolti problemi, fornendo indizi e filo d’Arianna per uscire dal labirinto di condizionamenti e relazioni disfunzionali.

 

Perdono e amore, non odio. Donarsi e riprendersi, dove lo spirito si sostituisce alla materia: smettendo di odiarsi si nutre la spiritualità esercitando la difficilissima arte dell’amore. “L’amore per se stessi non ha nulla da spartire con l’egoismo e la vanità”, scrive Lazzarano, “se vuoi essere veramente amato, sii te stesso. Chi ti ama, veramente ti sosterrà”.

cropped-cropped-cropped-oasisana-000.jpg

Consulente personalista per singoli e coppie, nel libro l’autore riporta una campionatura di casi risolti nel suo mandato di facilitatore della felicità: “Avevo visto in Angela il suo Quantum di Bellezza Esistenziale, ma l’odio che aveva sviluppato per la ferita ricevuta era diventato l’ostacolo verso il proprio sé profondo. Tutte le sue energie erano dirette verso il bisogno di vendicarsi”. Vero, un’altra vita è possibile.

Riproduzione consentita, citando fonte e autore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...