Mudra, tutto (il potere dello) Yoga nelle mani

mudra (3)

di Param Shiva Singh

Sigilli, chiusure, disattivazione di blocchi energetici con le dita, tra nocchie, dorso e falangi. Praticando Yoga o meditazione, sarà capitato di eseguirli. Rappresentati nelle posizioni sacre di Vishnu, Shiva e Brahma, i mudra non sono altro che dei collegamenti sottili che passano attraverso l’unione, il contatto o la posizione assunta dalle nostre mani, come per la riflessologia plantare, auricolare o facciale, punti riflessi nella corrispondenza di organi distribuiti nell’organismo. Da qui la pratica, la riprova nella sperimentazione: se applicati secondo criterio sottile, i mudra sono degli straordinari strumenti yogici per la rafforzare la salute, I mudra producono determinati stati di coscienza che possono favorire la nostra armonizzazione globale.

SOSTIENI OASI SANA

Ne sa qualcosa la naturopata e operatrice olistica tedesca Andrea Christiansen, autrice della ristampa aggiornata dell’agile manualetto “Yoga delle mani. I mudra per migliorare la salute e l’energia vitale” (Macro Edizioni), un condensato di sperimentazione empirica (provata sul campo!) con 40 mudra terapeutici affiancati da tecniche di purificazione da praticare all’occorrenza in ogni momento della giornata, a casa ma pure in ufficio e sul metrò. Alla portata di tutti: “l’aspetto fantastico dei mudra – scrive l’autrice – è che non richiedono un gran dispendio di energia e neppure complicati esercizi ginnici. Ciò significa che anche le persone malate e disabili possono usare pienamente le proprie forze”.

mudra (2)

CONSULENZA GRATIS di REIKI

MACRO (1)

Mudra, queste le emozioni attribuite alle varie dita della mano:
• il pollice regola le preoccupazioni
l’indice attenua la paura
• il medio fa sbollire la collera
l’anulare consola la tristezza e
• il mignolo frena l’eccesso di zelo

L’ayurveda attribuisce invece alle dita di ciascuna mano i seguenti elementi:
mignolo – acqua
anulare – terra
• medio – cielo/materia sottile
indice – aria
• pollice – fuoco

OLI ESSENZIALI, PURI E NATURALI

L’attacco del libro è senz’altro centrato, lì dove – richiamandosi all’antica sapienza millenaria delle medicine orientali – il concetto di malattia viene spiegato nella disarmonia energetico-sottile della persona, passaggio psicosomatico principale per comprendere la manifestazione patologica nella sua rappresentazione fisico-sintomatica. Per cui il processo di guarigione non può che passare in un viaggio a ritroso, verso la radice della sofferenza, in termini esoterici nei corpi sottili: e qui entra in gioco la potenza dei sigilli, i mudra di terapeutici spiegati da Christiansen in una rapida sequenza sulle principali malattie contemporanee (disturbi cardiaci, gastro-intestinali, sonno, menopausa, otorinolaringoiatrici, vie respiratorie-urinarie…). Insomma, ogni problema ha la soluzione e il suo mudra giusto.

 

Gli esercizi yoga hanno una grande utilità generale per la salute del corpo: regolano la funzione delle ghiandole endocrine, responsabili della produzione della giusta qualità e quantità dei vari ormoni ghiandolari. Gli ormoni esercitano un’azione determinante sul benessere psicofisico, come possono notare in maniera sgradevole soprattutto le persone che soffrono di patologie tiroidee e le donne in menopausa. Nei casi di disturbo del controllo della produzione ormonale possono verificarsi vampate di calore, confusione, problemi di memoria e grandi stati ansiosi che vanno dalla depressione al suicidio. I dolori fisici sono altrettanto vari e spaziano dalla ridotta densità ossea alla compromissione delle funzioni organiche”.

mudra (1)

 

Interessante (e utile) anche la sintesi delle principali tecniche di purificazione ayurvedica e di pranayama: l’insieme di queste antichissime pratiche riportate nel libro, dona ai mudra un affidabile corollario di saggezza nella riconquista del benessere. Con consapevolezza ed (auto)responsabilità.

Riproduzione consentita, citando fonte e autore

 

 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...