Ma quali deficit e rischi neurologici al feto, la gravidanza Vegana… è (molto) meglio!

oraVEGGG (2)

di Massimo Claudio Volpicelli

E dopo la fake news sulla presunta fuga (sbugiardata, statistiche alla mano!) degli italiani dalla dieta Vegan, adesso è toccato alle mamme in dolce attesa, contro le quali un colpo basso (l’ennesimo contro l’alimentazione Consapevole) farebbe dell’eliminazione di carne e pesce dal pasto addirittura un pericolo per il feto! Questo la notizia: “una ricerca dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e dell’Ospedale Meyer di Firenze, secondo cui nel giro di due anni sono triplicati i casi di deficit di vitamina B12 per le future mamme, passando dai 42 del 2015 ai 126 del 2016“. Cosa c’è di vero? E ancora, cosa ne pensa il mondo vegano?

 

La gravidanza Vegan è possibile!”, ribatte il pediatra, diabetologo, esperto in nutrizione Leonardo Pinelli. Scandalosa strumentalizzazione a favore di chi teme un continuo aumento dello stile di vita vegan. L’Oms, l’organizzazione mondiale della sanità ha dichiarato che un’alimentazione 100% vegetale è fattibile in qualsiasi momento della vita“, commenta invece Renata Balducci (Presidente di AssoVegan, Associazione Vegani Italiani Onlus).

ACCRESCI LA TUA CONSAPEVOLEZZA,

SOSTIENI OASI SANA

(clicca qui e scopri come fare)

E sui dati dell’ultimo studio dell’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma e dell’Ospedale Meyer di Firenze? Che vorrebbe persino danni al feto, causati da una mamma vegana? “Sono inferenze vaghe; non è stato fatto uno studio longitudinale dove le donne sono state osservate dall’inizio della gravidanza fino al parto – sostiene Niccolò Giovannini, medico ginecologo – è stata fatta un’indagine trasversale alla nascita del bambino senza verificare e incrociare i dati con l’alimentazione seguita dalla mamma durante la gravidanza. L’allarmismo ci distanzia dai dati scientifici e ci impedisce di vedere una questione in modo globale. Un dato su tutti: la modalità allarmista in campo ostetrico per esempio ha portato ad un aumento dei parti cesarei dell’80% a Milano e del 40% a Roma. Questo per dire che l’allarmismo ci fornisce una visione molto parcellizzata di una questione. Decretare inadeguata la dieta vegana per la carenza di B12, significa avere un approccio al TEMA ALIMENTAZIONE molto parziale: si rischia di manipolare la realtà. Io credo che il metodo migliore di analisi sia quello saluto-genetico secondo il quale la salute viene considerata un potenziale da sviluppare. Dobbiamo cambiare approcci e implementare un metodo di indagine globale: latop-down system biology esclude il paradigma riduzionista ma analizza la questione in modo globale per arrivare alla radice del problema.”

ooooooobioriposo

“La Vitamina B12 – ribatte Mariagrazia Vigliarolo biologa nutrizionista vegana – non viene sintetizzata dal nostro organismo, ma viene assunta esternamente con le fonti alimentari. In natura viene sintetizzata esclusivamente da batteri presenti nel terreno, da qui poi si trasferisce sulla pianta che cresce in esso e che poi sarà in nutrimento degli animali che le consumano. Quindi detto ciò la Vitamina B12 è presente nella carne degli animali, non perché la sintetizzano, ma perché si nutrono delle piante colonizzate dai batteri che producono la Vitamina B12, parliamo però di animali liberi in natura non provenienti da allevamenti intensivi, dove la loro alimentazione prevede il consumo di soia e mais proveniente da agricoltura intensiva con l’aggiunta esterna di Vitamina B12 di sintesi e non naturale batterica, perché carente in essi; quindi mangiando la carne è come se si assumesse un integratore di Vitamina B12″.

oraVEGGG (1)

Mentre AgireOra Edizioni incoraggia la diffusione dell’opuscolo “L´alimentazione a base vegetale in gravidanza“, nel libro “Gravidanza e alimentazione vegana. Una dieta sana e gustosa per la salute della mamma e del bambino (Terra Nuova) di Simona Mezzera si legge che “la riflessione sull’energia sottile dei cibi, trascurata nell’approccio convenzionale alla nutrizione, aggiunge al volume un punto di vista originale che non mancherà di stimolare il lettore. Gli alimenti non sono infatti considerati come semplice somma di principi nutrizionali, ma anche in funzione del tipo di energia che sviluppano. Energia che va a rafforzare o riequilibrare l’energia vitale della mamma e del bambino che porta in grembo“.

piramide (1)

Entrando nel merito, un esempio di menu per donna vegan in gravidanza ce lo fornisce Reed Mangelsnel libro “Simply Vegan. Quick Vegetarian Meals

COLAZIONE
Mezza tazza di zuppa d’avena con sciroppo d’acero
1 fetta di pane tostato integrale con frutta e margarina (o meglio, tahin di sesamo)
1 tazza di latte di soia
Mezza tazza di succo d’arancia fortificato con calcio e vitamin D

SPUNTINO
Mezza ciambella di frumento integrale
Banana

PRANZO
Veggie Burger in panino di frumento integrale con 3/4 di tazza di senape e concentrato di pomodoro pronto
1 tazza di cavolo al vapore
1 mela media
1 tazza di latte di soia

SPUNTINO
Cereali con mezza tazza di mirtilli
1 tazza di latte di soia

CENA
3/4 di tazza di tofu saltato in padella con 1 tazza di verdure
1 tazza di riso integrale
1 arancia media

SPUNTINO
Cracker di grano integrale con 2 cucchiai di burro di arachidi
125 cc di succo di mela

piramide (6)
Composizione nutrizionale del menu di esempio confrontata con la RDA (dose giornaliera raccomandata)
Calorie: 2240
Contenuto della dieta di esempio
RDA/AI
100 g proteine (18% delle calorie)
71 g
55 g grassi (22% delle calorie)
336 g carboidrati (60% delle calorie)
1688 mg calcio
1000 mg
32.5 mg ferro
27 mg
11.2 mg zinco
11 mg
2.1 mg tiamina
1.4 mg
1.4 mg riboflavina
1.4 mg
23.1 mg niacina
18 mg
9 mcg vitamina B12
2.6 mcg
4.2 mcg vitamina D
15 mcg (indicata l’esposizione al sole/l’assunzione di un integratore)
850 mcg folati
600 mcg

Riproduzione consentita, previa citazione fonte e autore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...