Sapienza millenaria a tavola: cosa insegna l’Ayurveda, tra l’energia dei Dosha e il (gusto) Rasa

ayurveda (3)

di Flavia Ricordy

(insegnante Yoga, terapeuta olistico in Massaggio Ayurvedico e Riflessologia Plantare indiana di Sri Govindan per il riallineamento dei chakra)
Secondo l’Ayurveda ogni individuo subisce l’influenza di tre energie specifiche chiamate Dosha: Vata, Pitta e Kapha. Generalmente in ogni persona uno di questi Dosha predomina sull’altro formando le principali caratteristiche della nostra costituzione (prakrti). Per essere in pace e sentirsi bene dovremmo fare un attenta analisi dei nostri Dosha e provare a riequilibrarli ad esempio attraverso il gusto o Rasa.

ayurveda (1)
Vediamo insieme le caratteristiche dei singoli Dosha e i sapori che tendono
a ristabilire un armonia. Le qualità di una costituzione Vata sono: freddo, veloce, leggero, minuto, sottile e chiaro ed i sapori che tendono a riequilibrala sono dolce aspro e salato, tutti Rasa che offrono qualità di stabilita’ calore e umidita’. Le qualità di una costituzione Pitta sono: caldo, acuto, unto e lucente per natura. I sapori dolce amaro e astringente gli donano equilibrio infondendo stabilità e freshcezza.

ayurveda (2)
Le qualita’ di Kapha sono invece: solido, unto, pesante statico e lento di
natura ed i Sapori Amaro, aspro e pungente lo equilibrano, donando
calore, leggerezza e secchezza all eccesso di umidità e massa nel corpo. In Ayurveda esistono 6 gusti o Rasa che caratterizzano il cibo e derivano dalla combinazione dei 5 elementi (Terra ,Acqua, Fuoco, Aria, Etere). Ogni gusto può avere un effetto sul corpo, sulla mente ma anche sull’aspetto emotivo per questo e’ estremamente importante capirne gli effetti e le indicazioni con consapevolezza e coscienza.

cropped-cropped-cropped-oasisana-000.jpg
Il Rasa e’ l esperienza immediata del sapore, il Virya e’ l’effetto che ha sulla digestione ed il Vipak e’ l’effetto che il cibo avrà a lungo termine sul nostro sistema digestivo ed il metabolismo.

ayurveda (1)
Per mantenere in equilibrio i Dosha in modo duraturo l’Ayurveda raccomanda un’alimentazione individuale appropriata, una regolare routine, preparazioni ayurvediche specifiche, aromi, musicoterapia, esercizi fisici e respiratori, lo yoga e la pratica della Meditazione.

Riproduzione consentita, citando fonte e autore

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...