Draghi denunciato ai Carabinieri e alla Procura di Reggio Emilia: “si chiede il blocco immediato del 5G” – NOTIZIA ESCLUSIVA OASI SANA

Valutando gli eventuali profili d’illiceità penale degli stessi ed in particolare violenza
privata
art 610 cp, falso ideologico art. 479 c.p, omicidio colposo art. 589 cp, generazione di crimini contro l’umanità e individuare nei possibili soggetti responsabili il Presidente del Consiglio Mario Draghi al fine di procedere nei loro confronti“. Il 10 Marzo 2022 presso il Comando Provinciale dell’Arma dei Carabinieri di Reggio Emilia e la Procura della Repubblica reggiana sono state depositate 51 pagine di esposto-querela per chiedere agli organi inquirenti ed alla magistratura di indagare nei confronti del Presidente del Consiglio dei Ministri Mario Draghi, forniti dettagliati riferimenti giuridici, citazioni rilasciate a mezzo stampa, decreti e provvedimenti normativi presi dal Governo nell’ambito della gestione dell’emergenza sanitaria. In calce all’esposto c’è la firma di Giuseppe Reda, ingegnere ex ricercatore presso il Dipartimento di Chimica e Tecnologie Chimiche dell’Università della Calabria, membro della
commissione Rischi ed Etica-Sanitaria di INCER Institute (Centro Internazionale di Eccellenza per la Formazione e la Ricerca). L’esposto-querela punta dritto sugli effetti dell’obbligatorietà dei sieri genici sperimentali, ma pure sul lancio del nuovo standard di quinta generazione, giudicato molto pericoloso per la salute pubblica: “Si chiede il blocco immediato della tecnologia 5G“, si legge nella querela ora in possesso anche di OASI SANA. Eccone alcuni passaggi essenziali, relativi proprio al 5G.

5G e Covid-19, esposto in 10 procure: chiede di indagare un ingegnere ex dipartimento chimica dell’Università Calabria

È interessante notare che la diffusione geografica e la gravità della malattia corrispondono alla “rotta” del 5G. Con l’implementazione dell’infrastruttura wireless di quinta generazione (5G), gran parte della nazione Italiana sarà esposta per la prima volta a onde su base continua.
La ricerca sufficiente non è stata fatta e, pertanto, dovrebbero essere prese in considerazione misure precauzionali per l’implementazione del 5G, prima che venga eseguito un numero sufficiente di studi di ricerca sulla qualità e il rischio per la salute, o la sua mancanza, sia scientificamente stabilita.


Le onde millimetriche (MMW) sono assorbite principalmente entro 1-2 millimetri dalla pelle umana e negli strati superficiali della cornea. Pertanto, la pelle o le zone vicine alla superficie dei tessuti sono i bersagli primari della radiazione. Poiché la pelle contiene capillari e terminazioni nervose, i bio-effetti della MMW possono essere trasmessi attraverso meccanismi molecolari dalla pelle o attraverso il sistema nervoso o attraverso i capillari.

I precursori di Brillouin sono creati dalla tecnologia 5G. Una velocità dati di 10 Gbps (gigabit al secondo) o superiore è sufficiente per creare precursori di Brillouin, ed è preoccupante.” Cosa succede quando la fase cambia molto rapidamente? La capacità di concentrare la potenza in fasci focalizzati della tecnologia “Phased Array” può avere un effetto particolarmente dannoso sugli organismi viventi, perché le cariche in movimento che fluiscono nel corpo diventano effettivamente antenne che irradiano nuovamente il campo elettromagnetico e lo inviano più in profondità nell’organismo.

Esposto-querela in 27 Procure: “5G è geoingegneria, un crimine contro l’umanità”! 

L’effetto più importante è che la radiazione non decade più in modo esponenziale attraversando i tessuti viventi, e la maggior parte dell’energia RF viene assorbita in pochi centimetri quadrati di pelle umana ma viene re-irradiata all’interno del corpo umano. Se un cambiamento di fase è sufficientemente rapido, a campo quasi statico, viene generato un precursore di Brillouin; quando esso viene generato, la radiazione penetra nel corpo umano.
Si mettono in evidenza quattro potenziali meccanismi per danni biologici ai tessuti dovuti a un precursore di Brillouin.

Questi sono: cambiamenti nella conformazione delle molecole; cambiamenti nei tassi di reazioni chimiche, effetti su membrane e danni termici. I più gravi possono essere gli effetti della membrana. Un singolo precursore di Brillouin può aprire piccoli canali attraverso la membrana cellulare perché, mentre passa attraverso essa, può indurre un cambiamento significativo nel potenziale elettrostatico. Data la portata del progetto, è sorprendente come poche persone siano consapevoli dell’enormità di ciò che sta iniziando a svolgersi intorno a noi. Nei media nazionali non sentiamo voci che mettono in discussione la saggezza, per non parlare dell’etica, della geoingegneria di un nuovo ambiente elettromagnetico globale.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...