STOP5G, UNO STRISCIONE SU OGNI BALCONE. Raccolte 37.000 firme, ora slogan su finestre e balconi in tutta Italia

L’Alleanza Italiana Stop 5G lancia una nuova campagna nazionale unitaria permanente e di sensibilizzazione sociale promossa per continuare a sostenere la tutela della salute pubblica nella richiesta di moratoria avanzata al Governo. Per tutto il mese d’Agosto 2019 l’iniziativa “Stop 5G, uno striscione su ogni balcone” si prefigge di coprire piazze, vie e strade di città e piccoli centri italiani con slogan per la precauzione e di denuncia contro i pericoli invisibili dell’Internet delle cose.

Ogni cittadino consapevole dei gravi e incombenti rischi per umanità ed ecosistema, può spontaneamente aderire esponendo striscioni e bandiere da balconi e finestre della propria abitazione, formando così un’unica catena solidale da nord a sud Italia, isole comprese, per rafforzare l’invito rivolto agli organi decisionali di fermare subito lo tsunami elettromagnetico a radiofrequenze centimetriche e microonde millimetriche da irradiare ovunque senza soluzione di continuità, previste un milione di nuove antenne da terra e Wi-Fi dallo spazio, siglati a Roma e L’Aquila gli accordi con l’Agenzia Spaziale per il lancio in orbita di satelliti wireless.

Con l’iniziativa “Stop 5G, uno striscione su ogni balcone”, l’Alleanza Italiana Stop 5G intende quindi sostenere anche tutte quelle sempre più numerose amministrazioni locali, tra cui una trentina di Comuni che hanno già approvato azioni legittime ed atti d’indirizzo per la precauzione e la moratoria territoriale, sicuri che soltanto attraverso una capillare circolarità dell’informazione veritiera, libera e senza conflitti d’interessi, suffragata da letteratura biomedica, ricerche aggiornate e studi medico-scientifici indipendenti, possa consentire ai cittadini di assumere una maggiore consapevolezza su un reale rischio che investirà la salute di tutti, nessuno escluso.  

Aperta il 1° Agosto 2019 dallo “Stop 5G DISCONNESSI DAY, giornata europea di sciopero digitale (24 ore di disobbedienza civile rivolta ai cittadini membri di 19 nazioni d’Europa aderenti all’Alleanza Europea Stop 5G, invitati a non usare Smartphone, cellulari, Tablet, Wi-Fi e qualsiasi connessione wireless) per tutto il mese di agosto la campagna nazionale unitaria permanente e di sensibilizzazione sociale “Stop 5G, uno striscione su ogni balcone” verrà seguita, aggiornata e sostenuta attraverso i canali social e la pagina Facebook dell’Alleanza Italiana Stop 5G.

Infine sulla piattaforma Change.org continuano le due petizioni STOP 5G, MORATORIA SUBITO IN DIFESA DELLA SALUTE PUBBLICATA, superata quota 37.000 firme raccolte.   

RIPRODUZIONE CONSENTITA, CITANDO LA FONTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...