Francia, bocciato e poi approvato il Passaporto sanitario dei vaccini. Per scongiurarlo in Italia, mobilitazione su Roma: “misure liberticide e anti-democratiche”

Colpo di scena in Francia: l’Assemblea nazionale – cioè uno dei due rami del Parlamento – tra ieri sera e questa notte ha prima bocciato e, dopo numerosi emendamenti ed accese discussioni in aula tra maggioranza e opposizione, infine approvato il disegno di legge sull’uscita progressiva dalle restrizioni anti-Covid (anticipata a Settembre invece che ad Ottobre), dando il via libera al passaporto sanitario vaccinale, l’equivalente del Green Pass proposto dal Governo Draghi in Italia. Il passaporto sanitario francese, pensato prima per i viaggi all’estero, dovrebbe invece essere adottato anche per accedere ai grandi eventi come raduni, concerti, partite di calcio, oltre che richiesto per la riapertura dei locali. “Se non avessimo la tessera sanitaria, dovremmo aspettare ancora molto”, su Le Monde ha ammonito il segretario di Stato incaricato del digitale Cédric” È la condizione della libertà “, ribatte il deputato Roland Lescure.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "Manêt Consulter journal ACTUALITÉS ÉCONOMIE~ Monde VIDÉOS~ OPINIONS CULTURE MLE MAG PLANÊTE CORONAVIRUS ET PANDEMIE DE COVID-19 Partage f Covid-19 l'Assemblée nationale vote contre le passe sanitaire Les députés MoDem, très mécontents du déroulé des débats, ont mis à exécution leur menace de voter contre l'article premier, qui a été rejeté de peu, avec 103 voix pour et 108 contre. Le Monde avec AFP Publié aujourd'hu 03h23 mis jour 20h26 ô Lecture min."

Intanto su Roma previste mobilitazioni ad oltranza contro il passaporto sanitario e l’obbligatorietà dei vaccini per il comparto medico. Si parte la prossima settimana. Fondamentali diritti sociali, democratici e umani continuano ad essere calpestati ogni giorno in una nota afferma il neo-costituito Fronte del Dissenso ci viene infatti impedito di lavorare, di circolare, di manifestare liberamente, di socializzare, di scegliere come vogliamo curarci. Il governo non solo riconferma la violazione dell’habeas corpus imponendo l’obbligo vaccinale (compresi i bambini). Sempre ubbidendo all’Unione europea sta cercando di istituire un regime di apartheid che prevede, per chi rifiuti legittimamente di vaccinarsi, la privazione di essenziali diritti civili e umani.Il Fronte del Dissenso da martedì 18 Maggio sarà a Piazza di Montecitorio in presidio davanti al Parlamento, proprio quando in Aula sarà in discussione il controverso e contestato Decreto Legge 44 recanti Misure urgenti per il contenimento dell’epidemia da COVID-19, in materia di vaccinazioni anti SARS-CoV-2″.

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone, persone in piedi, attività all'aperto e il seguente testo "18 MAGGIO " ORE 9 TUTTI A MONTECITORIO FRONTE DEL DISSENSO"
Potrebbe essere un'immagine raffigurante il seguente testo "FRONTE del DISSENSO"

E sempre nella Capitale, lunedì 17 Maggio è poi prevista la manifestazione promossa dal Movimento 3 V che chiama a raccolta tutti i cittadini che intendono manifestare contro l’orrendo obbligo vaccinale, contro l’assurdo green pass, contro il deleterio slittamento del voto elettorale.

Nel momento cruciale in cui la Camera voterà il Decreto Legge 44, noi saremo a Roma, in Piazza del Popolo per fare sentire ai parlamentari la voce dell’unico partito che con onestà e coerenza tutela gli operatori sanitari, gli addetti della sicurezza, gli operatori scolastici, i lavoratori autonomi e dipendenti, i bambini e i ragazzi, le donne e gli uomini dalla pericolosa deriva autoritaria che si sta realizzando. Quello che 3V ripete da anni sta per avverarsi: l’obbligo imposto ai bambini ha rappresentato solamente la prima tappa di quella che è una deriva sanitaria atta a voler forzatamente vaccinare l’intera popolazione. Oggi vengono colpiti i sanitari, domani seguirà l’intera popolazione. 3V a tutto questo dice BASTA e invita ogni italiano a manifestare per mettere fine alle misure liberticide e antidemocratiche orchestrate dai partiti presenti in Parlamento, nessuno dei quali rappresenta più il popolo.

Potrebbe essere un cartone raffigurante il seguente testo "Verità 3V Libertà NO OBBLIGO VACCINALE SANITARIO 3V MANIFESTERA PER TUTTI GLI SCOLASTICO ITALIANI nel momento cruciale SOCIALE della votazione del decreto 44 sull obbligo vaccinale. 17 il consiglio nazionale 3V, Saranno presenti MAGGIO gli attivisti ogni singolo italiano disposto a lottare ROMA Piazza del Popolo la libertà e la salute. per la democrazia,"

#STOP5G, in arrivo l’ultimo libro di Maurizio Martucci: “la verità sull’inquietante futuro digitale”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...