Scenari 2022: “Omicron fine della pandemia, ma politica e industria non vogliono rinunciare a controllo e profitti”

Siamo alla variante che cambierà il corso della storia? Omicron potrebbe segnare la fine della pandemia di Coronavirus?E’ la domanda che si pone David P. Amrein, americano fondatore della Dr. Clark Research Association, tracciando uno scenario di possibili alternative da qui ai prossimi mesi. Con l’arrivo del 2022 cosa potrebbe cambiare? “Omicron sostituirà rapidamente Delta, che segnerebbe la fine della pandemia, ma la politica non vuole rinunciare al controllo e l’industria non vuole rinunciare ai profitti della pandemia. Quindi, anche se la pandemia è finita, non sarà dichiarata finita, e molte delle misure rimarranno in vigore a lungo – o addirittura per sempre – definendo una Nuova Normalità”. 

Apparentemente, c’è una buona possibilità che Omicron riesca a fare ciò che i vaccini non hanno mai fatto: spostare il Delta e altre varianti dannose in virtù della sua estrema infettività, ma causando pochi danni a causa della sua bassa virulenza (capacità di causare danni a il padrone di casa). Questa è davvero una grande notizia e sembra che l’avvento di Omicron dovrebbe essere accolto favorevolmente.

Quindi, da un punto di vista scientifico, è del tutto possibile che Omicron segnerà la fine della pandemia in brevissimo tempo, poiché può sostituire Delta in poche settimane, come ha dimostrato il caso del Sudafrica.

Politicamente, tuttavia, mi chiedo se sia concepibile una fine così elegante della pandemia. Mentre certamente nell’interesse della gente, tutti gli altri rischiano di perdere i loro bei profitti pandemici: i produttori di vaccini, i produttori di farmaci, i venditori di maschere, i politici che si sono abituati a controllare la gente, ecc.

Permettetemi di proporre alcuni scenari di ciò che potrebbe seguire l’arrivo di Omicron e quanto probabilmente ritengo siano.

Scenario 1): “Deus ex machina”: Omicron sostituirà Delta molto rapidamente, la pandemia finirà entro i prossimi due mesi e il mondo tornerà alla normalità.

Probabilità: anche se questo è lo scenario che probabilmente la maggior parte di noi spera, poiché la situazione politica è quella che è, lo considero altamente improbabile.

Scenario 2): New Normal (“1984”). Omicron sostituirà rapidamente Delta, che segnerebbe la fine della pandemia, ma la politica non vuole rinunciare al controllo e l’industria non vuole rinunciare ai profitti della pandemia. Quindi, anche se la pandemia è finita, non sarà dichiarata finita, e molte delle misure rimarranno in vigore a lungo – o addirittura per sempre – definendo una “Nuova Normalità”. Anche se Omicron si rivelasse innocuo, tutti saranno direttamente o indirettamente obbligati a vaccinarsi contro di essa; rimarranno validi i certificati sanitari per l’accesso ai locali o per il viaggio; eventualmente anche mandati mascherati; e molte altre misure di controllo.

Probabilità: odio dirlo, ma penso che questo sia ciò che ci aspetta, a meno che più persone alla fine non si alzino.

Scenario 3): Vaccine Induced Enhancement (VIE): questo è stato descritto scientificamente per i vaccini “che perdono“. I vaccini che perdono sono vaccini che prevengono malattie gravi ma non prevengono l’infezione. I vaccini Covid sono i principali esempi di vaccini che perdono, anche se gli editori della rivista scientifica in cui è stato pubblicato il documento sopra citato hanno ora anteposto un’affermazione che VIE non si applica ai vaccini Covid perché i vaccini Covid non hanno perdite. Ma se si guardano i dati britannici sulle infezioni da Coronavirus, si vede che dopo un iniziale calo dei contagi nei freschi vaccinati a circa il 50%, in breve tempo questa percentuale salirà velocemente e raggiungerà non solo il 100%, ma circa il 225%. Vale a dire, una persona che è stata vaccinata diversi mesi fa ha più del doppio di probabilità di contrarre il Coronavirus. Quindi questo vaccino non solo perde, ma è super permeabile (i vaccinati hanno una maggiore possibilità di contrarre il virus).

Secondo questo articolo e pochi altri sullo stesso argomento, i vaccini che perdono porteranno prevedibilmente a un forte aumento del tasso di mutazione del virus, in modo che nuove varianti verranno generate a una velocità senza precedenti.

Come abbiamo visto nel caso di Delta, questo può rendere un virus più virulento anche all’interno della stessa variante. Delta era piuttosto innocuo all’inizio, poi è diventato sempre più virulento, e nel giro di tre mesi il tasso di mortalità dei casi è aumentato di 7 volte 

Quindi lo scenario 3 è: Omicron è piuttosto innocuo ora, ma entro pochi mesi sarà considerevolmente più mortale e il mondo rimarrà nello stesso posto, in termini di pandemia.

Probabilità: questo scenario ha una discreta probabilità.

Scenario 4): Nuova variante. Il potenziamento indotto dal vaccino (o il potenziamento dipendente dall’anticorpo) o semplicemente il puro caso porterà all’avvento di più varianti. Se Omicron risulta essere piuttosto innocuo e rimane tale, allora la prossima variante potrebbe essere di nuovo più virulenta e, dopo la tregua di Omicron, torneremo esattamente al punto in cui eravamo prima.

Probabilità: è certo che nuove varianti continueranno a spuntare. La domanda è: saranno considerati come la nuova variante annuale prevista, come con l’influenza, alla quale la maggior parte delle persone ha già una certa immunità crociata; o il mondo tornerà subito al controllo totale e alla modalità pandemia.

Tutto sommato, la mia migliore previsione è uno scenario 2+4: Omicron potrebbe darci un po’ di tregua, ma molte misure rimarranno in vigore; e con la variante successiva o successiva si stringeranno nuovamente. Il mio secondo scenario probabile è 3. E lo scenario meraviglioso, che è 1 – beh, sarebbe carino. Conosco troppo la politica per crederci. Ho detto che la pandemia che si verifica nella testa delle persone è più importante di quella virale vera e propria, e finché la società non deciderà che la pandemia è finita, rimarrà in questa psicosi di massa e la pandemia vivrà.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...