Malati Elettrosensibili-MCS presidiano Montecitorio: “discriminati, mai più senza diritti”. Mattarella dal Colle: “Stato civile se include le disabilità” – FOTO, VIDEO

“Il livello di civiltà di un popolo e di uno Stato si misura anche dalla capacità di assicurare alle persone con disabilità inclusione, pari opportunità, diritti e partecipazione a tutte le aree della vita pubblica, sociale ed economica“. Lo scrive dal Quirinale il Capo dello Stato Sergio Mattarella nella Giornata internazionale per i diritti delle persone con disabilità proclamata oggi dall’ONU e celebrata a Roma dall’Alleanza Italiana Stop5G con un presidio simbolico promosso dalla Rete Italiana Disabili davanti al Parlamento per chiedere il riconoscimento delle disabilità ambientali.

Elettosensibilità, Sensibilità Chimica Multipla, Fibromialgia e Fatica cronica sono disabilità altamente invalidanti che uno Stato civile non può permettersi di escludere dal riconoscimento, basta discriminazioni“, ha detto Maurizio Martucci, portavoce nazionale del movimento per la moratoria sul wireless di quinta generazione, nato nel 2018 proprio dalle denunce dei troppi malati da elettrosmog. “Oggi è una giornata storica: per la prima volta s’è svolta una manifestazione inclusiva di malati ambientali, costretti a fuggire dalle città per colpa di tossine e inquinanti subdoli sparsi nell’aria, sia chimici che elettromagnetici. Un grande risultato unitario dell’Alleanza Italiana Stop 5G, l’ennesimo, capace di far emergere quanto prima volutamente era stato tenuto sommerso. Siamo cittadini, la Costituzione ci tutela, ma non lo Stato: perché? Mai più senza diritti.”

SCARICALO – Ecco il dossier sulle malattie ambientali mandato all’ONU e OMS per riconoscere Elettrosensibilità, Sensibilità Chimica Multipla e Fibromialgia

Nel numero di partecipanti autorizzato dalla Questura di Roma per le restrizioni imposte nella gestione dall’emergenza sanitaria, al sit-in hanno preso parte una cinquantina di manifestanti, alcuni malati e attivisti Stop 5G con cartelli, bandiere e striscioni. Tra i parlamentari, presenti il Sen. Andrea de Bertoldi e l’On. Sara Cunial., ricevuto il sostegno dall’Aula anche dall’On. Matteo Dall’Osso e dal Sen. William De Vecchis: a loro, come al Governo, al Parlamento Europeo, all’OMS e all’ONU è stato consegnato il dossier Io esisto, mai più senza diritti“. Per rappresentare il Consiglio della Regione Lazio c’era l’On. Davide Barillari, membro della Commissione sanità laziale. Diversi anche gli organi d’informazione in Piazza di Montecitorio, tra i quali le agenzie di stampa ANSA, VISTA, le telecamere Playmastermovie e del video blog Byoblu: intervistati, alcuni malati hanno testimoniato lo stato d’abbandono, isolamento sociale e di privazione di diritti e libertà subito per colpa di invisibili barriere ambientali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...