Medici, video appello per il 3 Dicembre: “riconoscere le disabilità ambientali (EHS-MCS-FM/FC)”

Nella denuncia dei pericoli ambientali e sanitari da overdose di radiofrequenze onde non ionizzanti pensata con l’Internet delle cose, Alleanza Italiana Stop 5G prosegue la marcia di avvicinamento alla Giornata internazionale delle persone con disabilità proclamata dalle Nazioni Unite per il 3 Dicembre 2020. L’obiettivo è sostenere il riconoscimento dell’Elettrosensibilità (EHS), Sensibilità Chimica Multipla (MCS), Fibromialgia (FM) e Fatica Cronica (CFS/ME), patologie tutt’altro che rare e correlate all’inquinamento chimico ed elettromagnetico. Per l’occasione, previsto un sit-in a Roma davanti al Parlamento e la consegna di un dossier all’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), Organizzazione delle Nazioni Unite (ONU)Parlamento europeo e Governo italiano con la richiesta di riconoscere subito le malattie ambientali, altamente invalidanti.

Intanto, un gruppo di medici è nel video appello per il lancio del dossier ‘Io esisto, mai più senza diritti’ pensato per la Giornata internazionale delle persone con disabilità. Nel video, introdotto da Maurizio Martucci portavoce nazionale Alleanza Italiana Stop 5G, compaiono cinque medici esperti di medicina clinica e ambientale:

1)  Dott. Ferdinando Laghi – medico Presidente ISDE International

2)  Dott.ssa Anna Rita Iannetti – medico esperta in neuroscienze

3)  Dott.ssa Debora Cuini – medico ISDE  Italia, Marche

4) Dott. Domenico Scanu – medico Presidente ISDE Italia, Sardegna

5) Dott. Andrea Cormano – medico ISDE Italia, Campania 

CLICCA SOTTO – GUARDA VIDEO

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...