5G, polemiche in Parlamento. Dall’Osso: “stessa frequenza del microonde”. Giannone: “prevalga il principio di precauzione a difesa dei nostri figli!”

Battaglia sul 5G ieri nel Parlamento italiano. L’esito della votazione che ha premiato l’indirizzo negazionista della maggioranza, nonostante l’apertura del Governo a valutare gli aspetti sanitari ricompresi nella bocciata mozione Stop 5G, non ha placato le polemiche tra i deputati impegnati nella battaglia per la salvaguardia della salute pubblica, contro i pericoli dello tsunami elettromagnetico del 5G.

Attaccato dai suoi ex colleghi del MoVimento 5 Stelle, l’On. Matteo Dall’Osso, nel documento agli atti parlamentari che OASI SANA riporta, ha detto come “le frequenze di oscillazione dell’acqua funzionano allo stesso modo delle frequenze del microonde“.

L’On. Veronica Giannone continua invece ad appellarsi al principio nel precauzione sancito dall’unione europea. Ecco quanto sostiene la deputata espulsa dal MoVimento 5 Stelle nel giorno dell’ultima conferenza stampa alla Camera dei Deputati tenuta con lei dall’Alleanza Italiana Stop 5G.

CLICCA QUI – SOSTIENI LA MANIFESTAZIONE NAZIONALE UNITARIA STOP5G DEL 5 NOVEMBRE A ROMA

Ci sono temi che vanno affrontati in base ai valori politici del gruppo di appartenenza, e ci sono temi che vanno affrontati solo con il BUON SENSO!

Questo è uno di quei temi che dovrebbe mettere tutti d’accordo, perché riguarda la TUTELA della SALUTE dei CITTADINI!

Vari studi hanno dimostrato i danni alla salute che può causare il 5G, e lo stesso Governo aveva dato un parere favorevole agli impegni da noi richiesti nella mozione, ma d’un tratto,in aula, parte della maggioranza incredula del parere positivo appena espresso, ha deciso di far pressione con modi alquanto minacciosi, sul sottosegretario, fino a portarla a ritirare il parere espresso poco prima, e rimettendosi al voto dell’aula!
Dov’è l’interesse a tutelare la salute della popolazione?
Meglio tutelare gli interessi legati al 5G.

Siamo noi adulti a dover cambiare il mondo in cui viviamo.
DOBBIAMO DIFENDERE IL FUTURO DEI NOSTRI FIGLI!
E, invece, ci comportiamo come se ci fosse un tempo infinito a disposizione!”

RIPRODUZIONE CONSENTITA, CITANDO LA FONTE

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...