Minaccia nanoparticelle, viviamo in un mondo ‘impolverato’ (avvelenato)? E ce lo respiriamo….

nanoparticelle[1]

 

Un saggio indissolubilmente legato alle malattie ambientali: è di Stefano Montanari, scienziato, scopritore delle nano patologie, “Il Pianeta Impolverato, polveri sottili che innescano malattie” (Arianna Editrice). Fotografa in modo chiaro l’impatto sull’ambiente e le insidie per la nostra salute causato da invisibili inquinanti.

 

Le polveri sottili inorganiche, micro e nano, sono dappertutto: non biodegradabili micron (milionesimi di metro, scrutabili solo con sofisticato microscopio elettronico) vagano liberamente nell’aria, galleggiando, trasportate dal vento, persino da un continente all’altro. Materia solida infinitamente piccola che involontariamente inaliamo, intossicandoci, ritrovandola anche nei prodotti di uso comune, persino alimenti e farmaci, indagati nelle ricerche di Montanari.

MACRO (1)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...