Seggiolini auto e pannolini Smart: “una follia!” Le petizioni per proteggere i neonati dal wireless

Siamo al rischio totale, anzi, ormai siamo alla follia! Pannolini per neonati Wi-fi, seggiolini auto anti-abbandono con Wi-Fi. Un vero e proprio attacco alle nuove generazioni, immerse nel wireless sin dalla tenera età, per poi finire costretti magari ancora all’irradiazione con la DAD e la LIM proprio come gli studenti di oggi, sempre più esposti a pericoli elettromagnetici. Così, per contrastare dal basso queste vere e proprie minacce sui minori, in rete finiscono due petizioni per opporsi alla legge votata dal Parlamento italiano e al nuovo prodotto commerciale appena lanciato sul mercato internazionale.

Eccole. L’invito è ovviamente di firmarle (e farle firmare)!

LA FOLLIA DELLA LEGGE ANTIABBANDONO IN AUTO,

SEGGIOLINI WIRELESS

Oltre 14.000 firme raccolte nella petizione lanciata lo scorso anno da tre mamme coraggio del Trentino Alto Adige. L’obiettivo è finire a quota 60mila. «Una follia mettere sensori elettromagnetici sotto il sedere di un’intera generazione di bambini», affermano. Le petizione è indirizzata ai ministeri dell’interno e delle infrastrutture ed è finalizzata ad abolire la legge italiana che impone l’obbligo di mettere sensori elettromagnetici sotto i seggiolini dei bambini fino a 4 anni per evitare che i genitori possano “dimenticarsi” della loro presenza e lasciarli in macchina 

CLICCA QUI – FIRMA SUBITO

LA FOLLIA DEI PANNOLINI WI-FI

Altra petizione arriva invece dall’America, sede della multinazionale che ha lanciato sul mercato i pannolini col Wi-Fi. “Pampers ha recentemente lanciato la sua linea di pannolini intelligenti Lumi, dotati di un sensore wireless in grado di rilevare quando un pannolino deve essere cambiato” si legge nel sito 5G Crisis che lancia l’altra petizione – Se pensi che mettere un dispositivo wireless sopra o vicino al sistema riproduttivo di un bambino sia sbagliato, firma subito la petizione a Pampers e chiedi che tolga i suoi pannolini “intelligenti” dal mercato.

Negli ultimi decenni, ricercatori indipendenti hanno pubblicato migliaia di studi scientifici sottoposti a revisione paritaria che documentano gravi impatti negativi sulla salute derivanti dall’esposizione alle radiazioni wireless, che vanno dai problemi neurologici e comportamentali al cancro.

Le aziende che vendono prodotti tecnologici “intelligenti” affermano che i loro dispositivi wireless soddisfano tutti i limiti di esposizione della Federal Communications Commission (FCC) e, sebbene ciò possa essere vero, le linee guida stesse sono obsolete di quasi 25 anni e non sono mai state progettate per proteggere i bambini. Nel 2013, l’American Academy of Pediatrics (AAP) ha inviato una lettera formale alla FCC lamentando che i suoi limiti di esposizione alle radiazioni wireless non tengono conto delle vulnerabilità fisiologiche uniche dei bambini, né riflettono gli attuali modelli di utilizzo dei dispositivi wireless.

Detto questo, firmi la petizione chiedendo che Pampers ritiri dal mercato i suoi pannolini “intelligenti” Lumi. La scienza dice che le antenne wireless non appartengono ai sistemi riproduttivi dei nostri bambini!

CLICCA QUI – FIRMA SUBITO

BodyFender SOLO CAPPUCCIO BAMBINO

Solo cappuccio per la testa di un bambino, consigliato soprattutto fino ai 13 anni. Offerta lancio ad un prezzo speciale (se diverso da quello impostato su PayPal, al momento dell’ordine si ricorda di indicare l’indirizzo per la spedizione unitamente al proprio codice fiscale. I dati saranno utilizzati solo per elaborare l’ordine)

120.00 €

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...