Stop 5G con la Scienza Un Tanto Al Chilo (SUTAC), la vera risposta alle bufale ad orologeria

Ecco l’ultimo numero della DISCONNESSI NEWSLETTER dell’Alleanza Italiana Stop 5G, diffusa gratuitamente ad oltre 50.000 lettori.

Negazionismo, complottismo e bufale cercano di oscurare la verità. La migliore risposta è una valanga di ricerche e studi scientifici su rischi e danni da elettrosmog.

CLICCA QUI – SCARICA E LEGGI GRATUITAMENTE

CLICCA QUI – ISCRIVITI GRATUITAMENTE ALLA DISCONNESSI NEWSLETTER

Un commento

  1. La tecnologia wireless 1G ha aperto la strada alle telecomunicazioni wireless e ha portato quei mattoni analogici del peso di 2 libbre!
    2G ha introdotto lo standard digitale della tecnologia a commutazione di circuito. E ha ampliato la gamma e la qualità di quella che era ancora principalmente tecnologia focalizzata sulla chiamata vocale.
    3G è stato un grande passo avanti …
    Nel 2008, l’iPhone 3G di Apple era due volte più veloce del suo predecessore, la metà del costo e aveva il GPS integrato. Inoltre il 3G ha consentito le prime iterazioni della banda larga mobile.
    In che anno è nata la rete wireless 3G? anni 80? anni 90?
    Era l’ottobre 2001 quando NTT DOCOMO (telco giapponese) rese pubblica la prima rete 3G commerciale. Solo 19 anni fa.
    In quei 19 anni, quel salto di singola generazione nella tecnologia wireless ha innescato la creazione di un settore da 6,3 trilioni di dollari.
    Esatto, si prevede che l ”economia delle app’ raggiungerà i 6,3 trilioni di dollari nel 2021. E si prevede che 6,3 miliardi di persone useranno le app il prossimo anno. Circa l’83% del mondo sarà rappresentato da utenti di app, una tecnologia che non esisteva 20 anni fa.
    Quando pensi che il 4G arrivi sul mercato?
    Era il dicembre 2009. Pensaci un attimo.
    Durante la crisi finanziaria globale del 2008 non avevamo nemmeno reti 4G.
    Oggi il 4G è lo standard attuale. È la vera banda larga mobile. Ed è diventato rapidamente il fondamento del mondo moderno.
    A titolo di confronto, l’evoluzione da 1G a 4G equivale a passare dall’altezza di una cavalletta all’altezza della Torre Burj Khalifa a Dubai.
    Oggi sono trascorsi altri dieci anni dal debutto del 4G e il 5G è appena iniziato.
    C’è ovviamente un grande respingimento nei suoi confronti.
    Perché?
    Il cambiamento è difficile, la nuova tecnologia è difficile da accettare.
    Ma l’implementazione del 5G non si ferma. Accelererà solo, nel prossimo decennio. E tra altri nove o dieci anni, avremo il 6G.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...