VIDEO – Maratona Stop 5G, rivivi la seconda tappa. Devra Davis (ex Premio Nobel): “vivere vicino alle antenne, dal sangue evidenza di danni al DNA!”

Conclusa nel fine settimana e vista dai soli partecipanti abbonati, La Casa del Sole Tv ha ora messo liberamente on-line la seconda tappa della Maratona Stop 5G promossa con l’Alleanza Italiana Stop 5G.

Maratona Stop 5G, rivivi la prima tappa. Fioranelli (medico) mostra gli studi nell’interazione col virus

Questi gli interventi della seconda tappa della Maratona Stop 5G:

  1. Azul Fernandez Indulsky – ingegnere elettronico Elettrosmog, il pericolo invisibile
  2. Devra Lee Davisscienziata Environmental Health Trust (USA) Prove schiaccianti: la scienza sul danno
  3. Claudia Zuncheddu – medico La medicina tra principio di precauzione e prevenzione del danno
  4. Silvia Guerini – attivista Transumanesimo e Gigabit Society
  5. Manlio Dinucci – giornalista L’uso militare del 5G
  6. Cristiano Fuduli – avvocato Elettrosmog, i clamorosi vuoti di leggi e giurisprudenza
  7. Piernicola Pedicini – Deputato al Parlamento Europeo Cosa succede a Bruxelles?

Da non perdere l’intervento di Devra Lee Davis, nota epidemiologa americana nominata dal presidente Clinton nel Consiglio per le indagini sui rischi e la sicurezza chimica (1994-99) e membro di un team di scienziati insigniti del Premio Nobel per la Pace nel 2007.

CLICCA SOTTO, guarda il video –

RIVIVI LA SECONDA TAPPA DELLA MARATONA STOP 5G

#STOP5G, in arrivo l’ultimo libro di Maurizio Martucci: “la verità sull’inquietante futuro digitale”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...