Danimarca, consulenza legale per l’Istituto Nazionale di Sanità Pubblica svela: “5G dannoso, viola diritti umani e dell’infanzia”

Clamoroso in Danimarca: “Il 5G contravverrebbe alle attuali leggi umane e ambientali sancite dalla Convenzione europea dei diritti dell’uomo, dalla Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti dell’infanzia, dalle normative dell’UE e dal Convenzioni di Berna e Bonn a protezione dell’habitat naturale e delle specie migratrici”. Una consulenza legale per il Consiglio per le Telecomunicazioni a Tutela della Salute e l‘Istituto Nazionale di Sanità Pubblica danese (il corrispettivo dell’Istituto Superiore di Sanità italiano, al contrario notoriamente appiattito su tesi negazioniste) svela gli inquietanti retroscena giuridici che relegherebbero il wireless di quinta generazione nel limbo dell’illegale violazione dei diritti internazionali dell’umanità e dell’infanzia sanciti dell’Europa e dall’ONU.

A renderlo noto in un convegno del 4 Novembre 2019 a Copenaghen organizzato con l’associazione EHS danese di malati elettrosensibili (aderenti all’Alleanza Europea Stop 5G, presenti a Giugno 2019 in Svizzera nell’atto costitutivo) e l’Associazione Danese per la Salute May Day è stato l’avvocato Christian F. Jensen dello studio legale dell’Avv. Thomas V. Bonnor della città di Holte (sobborgo settentrionale dell’area metropolitana di Copenaghen), esperto di diritto informatico, diritti umani e diritto sociale.

Nel dettagliato dossier di 75 pagine, diviso in tre sezioni per inquadrare il 5G prima delle deduzioni legali, l’esperto Avv. Jensen è finito su queste conclusioni:

È la conclusione di questo parere legale che istituisce e attiva una rete 5G, così com’è attualmente descritto, sarebbe in violazione delle attuali leggi umane e ambientali sancito dalla Convenzione europea sui diritti dell’uomo, la Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti di il bambino, i regolamenti dell’UE e le convenzioni di Berna e Bonn. Il motivo è il corpus molto significativo di documentazione scientifica disponibile, a dimostrazione di ciò le radiazioni elettromagnetiche radiofrequenze sono dannose e pericolose per la salute umana (in particolare i bambini), animali e piante. Ciò vale anche quando la radiazione rimane nei limiti raccomandati da ICNIRP e attualmente utilizzato in Danimarca e ampiamente all’interno dell’UE.

Gli esatti effetti dannosi per la salute del 5G non sono noti, poiché il sistema non è esattamente definito, anche se dato lo sfondo della ricerca attuale sugli effetti della radiofrequenza radiazione elettromagnetica accesa, ad es. i corpi di esseri umani e animali, compresa la provocazione del danno al DNA e dello stress ossidativo, sembra altamente improbabile che non porterebbe a simili danno come i sistemi attuali, in particolare poiché si basa sulla stessa forma base di radiazione. “

RIPRODUZIONE CONSENTITA, CITANDO LA FONTE

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...